I riti della Settimana Santa in Sardegna

I riti della Settimana Santa in Sardegna

La Pasqua in Sardegna, riti e tradizioni della settimana santa a Cagliari, Iglesias, Bortigali, Cuglieri, Santu Lussurgiu, Alghero, Castelsardo.

Nella Sardegna tradizionale la festa della Pasqua (sa Pasca manna) supera per importanza e solennità lo stesso Natale. Tradizioni molto antiche, campidanesi, logudoresi e barbaricine e forti influenze iberiche sono alla base di riti, processioni e momenti corali particolarmente sentiti, che richiamano fedeli e turisti in varie parti dell’isola.

Risaltano sopratutto le processioni dei Misteri e i riti de s’Iscravamentu e de s’Incontru. Un ruolo particolare svolgono le confraternite, che curano le sacre rappresentazioni, sfilano nei loro costumi ed eseguono i canti religiosi, spesso in latino ed anche in sardo.

I riti della Settimana Santa in Sardegna

Sono particolarmente importanti i riti che si svolgono a Cagliari, Iglesias, Bortigali, Bosa, Desulo, Dorgali, Laconi, Mamoiada, Oliena, Cuglieri, Santu Lussurgiu, Santa Giusta, Alghero, Castelsardo.

Su Scravamentu – S’Iscravamentu

Deposizione dalla croce di Cristo. Successivamente il simulacro viene portato in processione nel letto di morte seguito dalla Madonna Addolorata.

S’Incontru

Ha luogo il giorno di Pasqua, con l’incontro di due processioni recanti l’una il Cristo Risorto e l’altra la Madonna.

Le principali feste della Pasqua in Sardegna:

Pasqua, I riti della Settimana Santa a Cagliari
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Iglesias
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Bortigali
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Cuglieri
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Santu Lussurgiu
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Alghero
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Castelsardo
Pasqua, I riti della Settimana Santa di Sassari

Maggiori informazioni:

Regione Autonoma della Sardegna – Portale della Cultura Sarda